Vladimir Luxuria e Asia Argento si baciano appassionatamente al Gay Pride di Roma [VIDEO]

Vladimir Luxuria e Asia Argento si baciano appassionatamente al Gay Pride di Roma [VIDEO] 1

Vladimir Luxuria e Asia Argento, sul palco del Pride di Roma, festeggiano con baci e abbracci. Sono stati 700mila, secondo gli organizzatori, i partecipanti al corteo per i diritti lgbt di Roma. La manifestazione è arrivata quest’anno alla sua 25esima edizione. Carri colorati, musica a tutto volume, drag queen e vestiti stravaganti hanno colorato le strade di Roma.

Visualizza questo post su Instagram

Vladimir Luxuria e Asia Argento fanno la pace durante il Pride di ieri a Roma con questo bacio super appassionato💪🏻 #asiaargento #vladimirluxuria #gossip #lgbt #gay #love #loveislove @vladimir_luxuria

Un post condiviso da Gossipposo (@gossipposo) in data:

Questo bacio ha segnato anche la pace tra Vladimir Luxuria e Asia Argento che nel 2017 litigarono pesantemente durante una puntata di Carta Bianca nella quale si parlava di molestie sessuali nel mondo dello spettacolo e delle molestie subite dall’attrice da Weinstein, in quella occasiona Vladimir fu molto dura nei confronti di Asia.


Chiunque abbia visto quella puntata sarà rimasto sorpreso dell’attacco di Vladimir Luxuria nei confronti di Asia Argento. Luxuria contestava all’attrice, tra le prime ad accusare pubblicamente il produttore Harvey Weinstein, una non meglio specificata “insincerità”: «hai denunciato troppo tardi», «potevi uscire da quella camera, dire di no», «hai continuato a lavorarci». Le conosciamo: sono le accuse che comunemente vengono rivolte a tutte le donne che decidono di usare una piattaforma pubblica per denunciare abusi e molestie, riassumibili nel sempreverde «te la sei cercata».

Un attacco particolarmente difficile da digerire, soprattutto da parte di una come Luxuria, impegnata in prima persona per la difesa e il riconoscimento dei diritti civili. Luxuria poi scrisse un post su Facebook per fare, finalmente, marcia indietro: «Ho esagerato e non ho dimostrato compassione e solidarietà. Mi sono rivista nella puntata e mi sono fatta schifo da sola nel riconoscermi». Su Twitter, Asia Argento ha subito accettò le sue scuse, scrivendole: «Scuse accettate. Gli insulti transofobi che ti hanno rivolto mi hanno ferita personalmente. La vita è un bel libro, voltiamo pagina. Peace», riferendosi alla valanga di critiche (molte volte scorrette) che hanno inondato Luxuria sui social.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.