Uomini e donne, la mamma di Nicola Vivarelli commenta la relazione con Gemma Galgani

Uomini e donne, la mamma di Nicola Vivarelli commenta la relazione con Gemma Galgani 1

La storia tra Nicola Vivarelli e Gemma Galgani appassiona un po’ tutti, la curiosità di capire come potrà proseguire la storia tra il giovane corteggiatore e la dama torinese è tanta.

In questi giorni alle pagine del settimanale “Chi” la madre di Nicola Vivarelli, Luisella, ha voluto dire la sua sul rapporto del figlio con la dama:

Lui da subito era presissimo. Ricordiamoci che per lavoro ha girato il mondo, ha una mentalità molto aperta. Gemma da subito lo ha conquistato con il suo modo di parlare d’amore. Passa il tempo e mi dice che va a Roma per un colloquio, mi svela che deve incontrare delle persone per lavorare su uno yatch, dato che le crociere sono ferme. Quel pomeriggio accendo la tv e lo trovo lì. Ha fatto la sorpresa sia a me sia a nonna lo abbiamo scoperto cosi. 

Luisella crede in questa relazione:

Certo. Ma, dico io, come si fa? Come si fa a vivere le vite degli altri senza sapere nulla di loro? Non c’è nessuna fiction, non ci sono fidanzate nascoste negli armadi. Questa è la verità che non ha bisogno di altre spiegazioni. Le fake news ormai sono all’ordine del giorno, ma gli insulti non li accetto. Questo mi ha dato fastidio. Per esempio, le persone che ho accanto mi dicono che di Nicola si nota la sua educazione e la sua voglia di conquista in amore. Io ne sono orgogliosa, so chi ho in casa e chi ho cresciuto, queste persone sono andate a fondo e dentro la personalità di Nicola. Chi invece fa insinuazioni poco eleganti, non merita nemmeno una virgola, non merita la mia rabbia, aneppure una parola sul mio Nicola. Vivi e lascia vivere non dev’essere solo uno slogan. Io sono orgogliosa di mio figlio! Non è perfetto, se sbaglia paga, ma è un ragazzo d’oro che conosce l’educazione.

Le due donne si sentono al telefono:

Ci siamo sentite al telefono. Le ho detto che dallo schermo mi è sempre piaciuta se le ho confidato che ha il mio appoggio e che a casa mia c’è la porta aperta per lei. Osserviamo, aspettiamo. Vedremo che ne sarà di questa bella frequentazione. A buon intenditore poche parole. 

FONTE ISA E CHIA

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.