Sfera Ebbasta denunciato per la tragedia della discoteca di Ancona

Sfera Ebbasta denunciato per la tragedia della discoteca di Ancona 1

Sfera Ebbasta denunciato per la tragedia di Corinaldo. Anche il cantante è stato denunciato per la tragedia in discoteca avvenuta lo scorso 8 dicembre 2018. L’avvocato Corrado Canafoglia si è messo in prima linea nella difesa di alcune delle vittime. Le persone rappresentate sono circa 80 fra parenti e vittime. I giovani si sono presentati nello studio legale dell’avvocato con video, foto e testimonianze della tanto discussa notte tra il 7 e l’8 dicembre. Il materiale sarà utilizzato nel processo che vedrà coinvolti il promoter dell’evento, il proprietario del locale e il cantante:

“Se decidi di fare una serata in un determinato locale devi essere certo del numero di posto disponibili, di quanto saranno i presenti effettivi, ma anche di certi aspetti importanti dal punto di vista della sicurezza. Chiederemo quindi ai magistrati di fare alcuni accertamenti, perché tutti questi giovani sono solo delle vittime, e i loro parenti hanno il diritto di sapere i nomi di tutti i responsabili.” Queste sono le parole dell’avvocato che ha poi continuato:

“Sappiamo che tra biglietti e inviti ne sono stati stampati almeno 6mila, non è chiaro quanti ne sono stati venduti, ma sembra che al momento della tragedia nel locale c’erano tra le 1.500 e le 2.000 persone”, afferma il legale. “I tanti ci hanno detto che in mille erano ai tavoli della zona soppalcata e che più o meno lo stesso numero di ragazzi si trovavano nella pista sotto, mentre continuava ad arrivare gente con le navette. L’ingresso principale non è stato usato perché all’esterno c’era la fila di chi ancora doveva entrare. Di una porta si è aperta solo un’anta, in funzione solo due uscite, e una è quella della rampa della tragedia. Fuori dal locale nessuna assistenza, i ragazzi hanno dovuto prendersi cura l’uno dell’altro senza aiuti, fino a quando sono arrivati i soccorsi”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *