Nina Moric pubblica una telefonata con Fabrizio Corona che ha scosso il web

Nina Moric pubblica una telefonata con Fabrizio Corona che ha scosso il web 1

In queste ore Nina Moric sul suo profilo Instagram ufficiale ha pubblicato l’audio shock di una telefonata con il suo ex marito Fabrizio Corona nella quale si sentono frasi molto forti che hanno scosso il web, nella chiamata interviene anche il figlio Carlos.

La chiamata inizia con Nina Moric che pone delle domande al suo ex:

Perché gli hai creato tutti questi traumi? Perché mi dici che sono una pu**ana davanti a Carlos?”

Fabrizio le risponde con frasi davvero pesanti:

Io penso che sarei arrivato quasi al limite di venire due giorni fa a prenderti la testa e fracassartela contro un angolo, in modo da uc*iderti e non vederti mai più, eliminare il male che hai fatto a questo ragazzo”.

Poi si sente Carlos che con la voce rotta dice:

Vorrei aprirmi con te, io voglio diventare una persona migliore, venire da te e dimenticare questa persona, dimenticare il male”.

Ma la parte più inquietante è quando la donna chiede al figlio se suo padre lo sta minacciando: 

“Ti sta minacciando Carlos? Tuo padre ti sta minacciando?”

Carlos esita qualche istante e poi replica:

In parte sì, purtroppo, in parte. […] Io voglio stare con te, è questa la verità. Tu sei una persona che mi può aiutare a essere una persona migliore, un essere umano più buono, perché purtroppo io stando con il male imparo anche il male. Voglio tornare, voglio trasferirmi. Stavo meglio da te, stavo proprio meglio“.

La chiamata si conclude con Nina Moric che cerca di tranquillizzare Carlos Maria:

Cancella questa chiamata perché lui ti controllerà il telefono. Amore mio, tu non sei il male e sai distinguere le cose. Torna a casa Carlos. Ci sono io qui, sono il tuo scudo e ti amo più della mia vita, ti devi fidare. Farò di tutto piuttosto che lasciarti nelle mani sbagliate, è solo questione di tempo. So bene che tu stai male“.

Nina Moric pubblica una telefonata con Fabrizio Corona che ha scosso il web 2

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.