Mercedesz ed Eva Henger botta e risposta su Instagram, poi cancellano tutto [FOTO]

Mercedesz ed Eva Henger botta e risposta su Instagram, poi cancellano tutto [FOTO] 1

Le rivelazioni di Eva Henger su Lucas Peracchi, fidanzato di Mercedesz, che secondo la donna sarebbe violento con sua figlia, hanno smosso l’opinione pubblica, ma sembra che tra madre e figlia non ci sia stata alcuna pace anzi.

Le due sembra che si siano scontrate su Instagram con storie Instagram ripostate tra loro e poi cancellate:

Mercedesz ed Eva Henger botta e risposta su Instagram, poi cancellano tutto [FOTO] 2
Mercedesz ed Eva Henger botta e risposta su Instagram, poi cancellano tutto [FOTO] 3

Ecco le dichiarazioni di Eva Henger:

“Un po’ di tempo fa Mercedesz mi ha chiamato dicendomi che Lucas aveva alzato le mani. Il giorno dopo l’ha giustificato e scelto di dare una seconda possibilità. Lui è venuto a casa mia in Ungheria, si è scusato e anche io l’ho perdonato. In alcuni momenti della loro relazione sono arrivata addirittura a difenderlo. Quest’estate ho scoperto che le botte non erano finite e Mercedesz si è rifugiata a casa mia dove è stata qualche giorno. Poi io sono partita per un lavoro a Sharm el Shaik e quando sono rientrata lei era tornata da lui. Lei ha allontanato tutti, anche le sue amiche, il fratello, lo zio. Ha contatti solo con mia madre”

“Quando è uscita la storia delle false corna di Mercedesz con Andrea Montovoli lui è sparito, minacciava di suicidarsi, lei ha addirittura chiamato la polizia. Lui fa tutto questo per uscire sui giornali e così è stato. Oggi Mercedesz non ha più Whats App: dopo che è successo tutto questo il suo numero è finito in rete e lei è stata costretta ad eliminare l’applicazione dal telefono”

Secondo Eva sua figlia è stata plagiata e sarebbe stata costretta a fare qualcosa che non voleva, la Henger non ha voluto dire cosa ma abbiamo capito che Barbara invece lo sapeva e che per rispetto della sua ospite non lo ha potuto dire, sappiamo solo che questa cosa è più grave delle botte quindi non osiamo immaginare qualora la storia fosse vera Mercedesz cosa sia stata costretta a fare.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.