Iconize confessa tutto e chiede scusa a Barbara d’Urso [VIDEO]

Iconize confessa tutto e chiede scusa a Barbara d’Urso [VIDEO] 1

Dopo settimane di discussioni, cose dette, non dette, ritrattate finalmente Iconize smette di aver architettato l’aggressione omofoba e chiede scusa a tutti, in particolare a Barbara d’Urso che proprio domenica lo ha asfaltato in diretta a Live:

“Chiedo scusa a tutti quanti, inizio a chiedere scusa a Barbara d’Urso perché ho utilizzato i suoi programmi per diffondere il mio video. Scusa ai miei amici e a chi mi segue. Ho sempre sostenuto il mondo LGBT, creato video social, portando bei contenuti per sensibilizzare su molte questioni su bullismo e omofobia. Quando è successo tutto non era un bel periodo, era un mio periodo buio, un periodo dove ho subito violenze psicologiche, uscivo da storie tossiche.Tutti abbiamo momenti sbagliati e tutti facciamo delle grandi cavolate.

Mi vergogno di quello che ho fatto. Tutti possiamo sbagliare, siamo umani. Quindi io cioè dico, alzi la mano chi non ha mai fatto una cavolata. Ci tenevo a chiedere scusa alla mia agenzia anche qui ho mentito. Non è vero che avrebbe strappato il contratto se fossi andato da Barbara d’Urso. Anzi, cioè, loro mi sono stati vicini e chiedo scusa anche a loro. Non è vero quello che è stato detto, non ho mai percepito soldi, non ho lucrato. Se  l’avessi fatto per visibilità sarei andato sempre in tv.

Quando è successo questo io mi vergogno anche del fatto che qualcuno dica che mi sono tirato un surgelato in faccia. Come mi sono fatto del male lo so io. Quella scenetta ripugnante non è assolutamente vera. Non ho usato un surgelato. So io cosa ho fatto e non lo racconto. Quello è stato autolesionismo, l’ho detto. Ora mi prenderò una pausa da internet perché adesso è una gabbia.  Se internet mi ha portato a fare quel gesto mi faccio delle domande. Non ho fatto male a nessuno, l’unica persona che ho ferito è me stesso. Non so adesso cosa farò, se andrò in una clinica o troverò uno psicologo”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.