Giovanna parla di Sammy e rivela i motivi della loro rottura

Giovanna parla di Sammy e rivela i motivi della loro rottura 1

Giovanna Abate parla della rottura con Sammy Hassam avvenuto poche settimane dopo la scelta fatta a Uomini e donne, ecco le parole dell’ex tronista per il Magazine di Uomini e donne:

Sto cercando di metabolizzare il dispiacere per questo momento, senza nascondermi – ha dichiarato la 26enne romana – Provo a riempire le mie giornate tra il lavoro e le amiche, per evitare di avere troppo tempo da passare da sola con i miei pensieri, perché fanno troppo rumore. E’ un boccone amaro, di quelli difficili da mandare giù soprattutto quando sai di aver provato a renderlo più dolce in tutti i modi. Io ho voluto questa storia con Sammy con tutta me stessa e ho creduto davvero che, con le ultime emozioni provate nel programma, fuori le cose sarebbero potute crescere. Non ho mai pensato che una volta usciti non saremmo stati ancora nulla di concreto. Ero convinta che fossimo già qualcosa e che tutto questo si potesse trasformare in amore o in un irrimediabile pasticcio, ma solo dopo una reale conoscenza. Un qualcosa che non c’è stato perché da quando siamo usciti a quando abbiamo rotto ci siamo vissuti per 8 giorni totali e sentiti per poco più di 3 settimane. Non si può pensare di farsi un’idea di una relazione in questo modo.

Quando speri che una storia possa avere un risvolto diverso, non vuoi prenderti la responsabilità di parlare per dire qualcosa che non vorresti mai pronunciare. Cosa avrei dovuto dichiarare? “Ragazzi, anch’io sto cercando di capirci qualcosa e sono dispiaciuta tanto quanto tutti voi che mi scrivete?“. Prima di leggere le sue parole sarebbe stata una follia. Oggi sono pronta a dire la mia perché vedo dall’altra parte tanta freddezza, una cosa che mi ha sempre spaventato di lui anche quando lo sentivo parlare di noi. Nella sua testa forse non è mai esistita l’idea di coppia e mi faceva sentire ridicola crederci così fortemente.

E’ mancata la volontà di stare insieme: non ci abbiamo creduto nello stesso modo. Non posso parlare di qualcosa che non ha funzionato, perché non è accaduto nulla di sufficientemente rilevante per far sgonfiare una storia, se solo uno ci avesse voluto provare davvero. Io sono uscita dal programma con la voglia di iniziare un rapporto serio, che per definizione all’inizio viene continuamente alimentato. Le discussioni di cui Sammy ha parlato non si possono definire tali. Le vere liti sono nate solo quando io chiedevo di vederci, perché non era possibile finire una storia con dei messaggi che inevitabilmente diventavano pesanti e rovinano la giornata di entrambi. Sembra voglia far passare a me come quella poco leggera ma è troppo comodo giocare sul fatto che all’interno del programma qualcuno  mi affibbiasse questa etichetta. Per me siamo usciti coppia, per lui come una grande conoscenza. Non ha voluto dare fiducia a questo rapporto. Oggi mi sento di dire che tutto il bello che c’era tra di noi, la mia storia, è finita lì su quelle poltrone rosse al centro studio.

Giovanna racconta anche i primi giorni con Sammy:

Il giorno del suo compleanno ho deciso di non fargli neppure gli auguri: non avrebbe avuto senso. Nei giorni seguenti lui mi ha contattato e sembrava volesse tornare sui suoi passi e cercare un punto di incontro, ma io gli ho detto che non potevo farmi bastare due messaggi per tornare quella di prima, dopo essere stata ferita, ma avevo bisogno di vederlo. Ero intenzionato a prendere di nuovo un treno per Milano. Io avevo la valigia pronta ma lui preferiva non vedermi e mi ha detto di voler dire a tutti che la nostra storia fosse chiusa: voleva uscirne. Ed è finita.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.