GF16, Micheal Terlizzi vuole abbandonare la casa? Le rivelazioni shock nella notte

GF16, Micheal Terlizzi vuole abbandonare la casa? Le rivelazioni shock nella notte 1

Ieri sera nella casa del Grande Fratello 16 ci sono stati alcuni momenti di panico dovuti alla chiusura forzata dei ragazzi nella camera da letto per permettere ai tecnici di preparare la casa per la diretta di stasera, Cristian Imparato ha iniziato a piangere probabilmente dovuta ad un attacco di panico claustofobico, Michael Terlizzi furioso ha iniziato ad offendere il Grande Fratello che lo ha richiamato chiamandolo in confessionale:

“Ma vaffancu*o. Ca**o. Sta piangendo povero cristo, è andato in confessionale. Adesso spero si calmerà, però l’hanno fatto piangere cavolo. Hanno fatto piangere Cristian! Ma poi non hanno fatto nulla capisci? Va bene che devono fare la puntata domani e ci saranno due figuranti di merd* che devono venire. Ma caz*o. Ma dai…lui sta male psicologicamente. Lui è andato in confessionale. Lui è crollato, ha questo problema che sappiamo. Se questi del GF gli chiudono la porta del bagno e quando lui chiede di aprirla loro non la aprono, lo fanno stare peggio. […] Se ci danno da mangiare? See ste merd* non ci danno un ca**o, non ci danno nulla, nemmeno le lacrime ci lasciano. Questi qui hanno…”

Ma poco prima il ragazzo confidandosi con alcuni compagni ha rivelato di non viversi bene l’esperienza:

“Il problema è che non sto bene, non so se faccio più bella figura a prendere ed uscire… Perché non mi sento, non lo so, sto vivendo delle serie difficoltà che non riesco a spiegarti. Non riesco a spiegarti neanche io. Se mi chiedi ‘Michael qual è il problema?’, io stesso non so risponderti. Mi viene la voglia di prendere la valigia e uscire

Disagio che Michael Terlizzi aveva già confessato poche ore prima a Cristian Imparato:

“Non mi sento a mio agio. Se devo stare qui dentro, devo stare bene con le persone che sono dentro. Non è che voglio stare bene con tutti o che voglio il bene di tutti. Diciamo che con qualcuno sto bene, ma per come sono fatto io, vorrei qualcosa di più.
Per adesso non c’è questo. Magari ci sarà più avanti, ma per adesso non c’è e questo mi infastidisce. Sono davvero pensieroso. Io so che ci vuole tempo, però dall’altra parte penso troppo. Io non voglio essere necessario per voi in casa, però spero almeno di piacervi come persona. Ho paura di uscire senza aver lasciato a voi ciò che vorrei lasciarvi […] Forse non devo cercare questo affetto qui dentro, non lo so”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui nella navigazione prendiamo atto che tu sia d'accordo con questo, buona visita.